29/02/12

Orzo e sauté con topinambur

Il topinambur o carciofo di Gerusalemme, è una radice ahimè dimenticata... ma ha ottime proprietà medicamentose! è diuretica, contiene inulina (ottimo x i diabetici) e aiuta la digestione.  Inoltre la si può cucinare in mooooolti moltissimi modi: lessa, al forno,  fritta (se mai avrò una cucina in cui posso friggere senza puzzare di fritto per mesi proverò a fare le chips di topinambur!) cruda nell'insalata o in vellutata!! Altro punto a favore: questa radice non è affatto calorica! Quindi potete rimpinzarvi di topinambur a tutto spiano!





Per il sauté di topinambur ( il francese in cucina fa così chic....) vi occorre: 

topinambur g 500 
 2 zucchine 
4 carotine 
concentrato di pomodoro 
prezzemolo 
erba cipollina
olio d'oliva 
sale 
pepe


Dopo aver mondato e pelato i topinambur, riduceteli a rondelle, come pure le zucchine, debitamente spuntate, e le carote, dopo averle raschiate. Riscaldate in padella un velo d'olio e saltatevi tutte le verdure insieme, bagnandole metà cottura con un mestolino d'acqua nella quale avrete sciolto un cucchiaino di concentrato di pomodoro, salate, pepate e completate il sauté con un trito di prezzemolo ed erba cipollina (cottura circa 20'). 

Ora vi mostro il primo topinambur che ho tirato fuori dalla scatola.... 
...la natura è davvero tremenda! 










7 commenti:

  1. Il topinambur non l'ho mai trovato.. mi incuriosisce troppo! Come dici anche tu quel sapore che assomiglia vagamente al carciofo mi attira tanto!!! Ammazza che forma strana l'ultima foto.. ahahahaha Ciaoooo

    RispondiElimina
  2. Non trovo facilmente il Topinambun, da noi è cosa rara... ma adesso mi hai incuriosito troppo, mi sa che gli faccio la caccia!!
    Baci,
    Franci

    RispondiElimina
  3. ciao, se ti va potresti partecipare anche alla mia raccolta!!!
    A presto!

    RispondiElimina
  4. Complimenti per il tuo blog con le ricette e le belle foto. Tornerò a trovarti con piacere

    RispondiElimina
  5. ciao c. piacere di conoscerti, sei simpaticissima!
    cavoli, questa è la parte spiacevole dell'essere giudice del proprio contest, fortunatamente divido la parte con altre amiche e la responsabilità non è solo mia. ma purtroppo, ahimè devo mettere la tua splendida ricette in quelle fuori concorso, poichè sono ammesse solo ricette che prevedono una lunga cottura.
    ma ti prego, ci terrei proprio tanto ad averti nelle ricette in gara, quindi se trovi il tempo, pensa a qualcosa di altro...che sobbolla lentamente.
    grazie di cuore e ti aspetto presto.
    un abbraccio.
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco, non avevo letto bene la consegna "lunga cottura", perdonami. Grazie per avermi avvisata! A presto!!

      Elimina
  6. Caspita! Il tuo blog è stupendo e questa ricetta deliziosa :)
    a presto

    RispondiElimina