03/02/12

Una pizza...quando ce vò ce vò!

Squilli di trombe e rulli di tamburi...ho fatto la mia prima pizza! 
Ebbene si...questa mattina inzuppando una fetta di panettone nel caffelatte (panettone perché oggi è San Biagio protettore della gola! Avete mangiato la vostra bella fetta?) ho pensato ai pasti della giornata, la mia più grande preoccupazione!  e così, armata di cucchiaio e ciotola capiente, ho iniziato ad impastare....
Impasta...impasta...impasta...impasta..... ho fatto una bella palla e l'ho messa a riposare coperta con un tovagliolo vicino al calorifero.... che poi, la pasta va tenuta o no vicino a fonti di calore? mah...sono stata nel dubbio per tutta la giornata! 
Comunque dopo ore di riposo la mia pasta è quadruplicata! Ho letto su "La cucina italiana" che va stesa poi la pasta sulla teglia unta e farla riposare ancora un'ora prima d'infornare, a fuoco altissimo per una ventina di minuti. Ecco il risultato! Cosa ne pensate?



Per la pasta: 
500gr farina (io ho usato la manitoba)
250ml acqua
25gr lievito di birra
4 cucchiai d'olio
un cucchiaino di sale 
un pizzico di zucchero

Sciogliete il lievito in acqua tiepida e versatela poco a poco nella farina. 
Aggiungete i restanti ingredienti ed impastate.
Formate una palla, copritela e lasciatela riposare per almeno 2 ore.
Un'ora prima di infornarla stendetela su una teglia unta.
Max temperatura x 20 minuti circa.

Condimento:
Ho usato i pelati sottovuoto che fa mia nonna, profumatissimi!!
Mozzarella
Basilico
sale
Origano


1 commento:

  1. Ma che buonaa!!!! Bravissima, e complimentissimi per il tuo blog! Mi piace un sacco! A prestissimo! buona domenica
    Roby

    RispondiElimina