16/03/12

tegamino di barba di frate

Qualche post fà ho parlato delle poppe di monaca e del terribile, orrendo, grottesco immaginario che queste scatenavano in me all'età di cinque anni. E' cosa buona e giusta sapere che non ci sono solo le monache ad occupare un posto nel mondo "spirituale" culinario, ci sono anche i frati con la loro barba tutta sale e pepe. A parte le bischerate, oggi ho mangiato quest'ovino in nido di barba che non era poi tanto male.... Probabilmente vi state chiedendo perché ho tagliato  la foto e deciso d'impaginare così il post...ve lo spiego subito e in poche parole: il tuorlo di un uovo si è rotto. Ma è vero che quando un uovo si rompe significa che è vecchio? Me lo disse una volta mia nonna ma non ne sono tanto sicura perché queste le ho comprate ieri...ne sapete qualcosa? Se sì fatemelo sapere quanto prima così smetto di accusarmi di  maldestria.... Comunque questa ricetta è davvero davvero veloce (sì, avete perso più tempo a leggere queste mie cavolate che a bollire la barba). Avrete bisogno di: Barba di frate lessa 300gr. - 4 uova - parmigiano grattato - burro (inalpi) - sale - pepe - noce moscata. Lavate e sminuzzate la barba di frate, ungete i tegamini di burro e ponete la barba di frate "a nido" sgusciate due uova al centro di ognuno, aggiungete sale, pepe, noce moscata, grattateci il parmigiano e qualche scaglietta di burro. Cuocete in forno a 160°, sfornate prima che il tuorlo diventi sodo. Servite caldo.

18 commenti:

  1. ma queste barbe che sapore hanno?????(scusa l'ignoranza) mi ispirano tantissimo....

    RispondiElimina
  2. Ciao Alessia, le barbe di frate hanno un sapore leggermente acidulo... non che abbiano gran carattere come verdura ma per questo sono molto versatili, li puoi cucinare in mille modi :) A presto!

    RispondiElimina
  3. siii, gli agretti!! li adoro, finalmente arrivano! li mangio sbollentati e conditi con olio e limone. ma che "barba" pulirli ;)
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buoni davvero anche come li fai tu e una grattatina di parmigiano! ;D
      baci

      Elimina
  4. Ti ringrazio tanto per aver visitato il mio blog. È sempre bello conoscere nuove persone e soprattutto leggersi a vicenda! E per questo che sono felice di seguirti e ricambiare l’interesse nel leggere le tue ricette! Allora ci si legge in rete!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono felice di ricambiare! A presto Angelica!

      Elimina
  5. mi piace tanto questa verdura, mai provata nella tua versione. me la segno. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao stefania! anche a me piace molto, annche olio e limone come ha detto celeste! a presto!

      Elimina
  6. Grazie per la visita, mi ha dato modo di conoscere te e il tuo bellissimo blog. Mi piace fin dall'immagine di copertina, complimenti davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao ylenia grazie. Tornerò a trovarti ;)

      Elimina
  7. Buono!!! Adoro gli agretti!!!!

    RispondiElimina
  8. La barba di frate l'ho mangiata pochissime volte, da me purtroppo non la trovo mai! mi piace moltissimo l'abbinamento con l'uovo, un piatto unico perfetto!

    RispondiElimina
  9. Ma la barba di frate sono gli agretti??? Perchè in questo caso la conosco, altrimenti non saprei che sapore ha. E se questo è giusto... l'abbinamento è super!!! Ma lo sai che invece la foto tagliata gli ha dato un certo "nonsocché"??? Le uova si rompono... In ogni caso leggi la data di deposizione delle uova. Non sempre acquistarle il giorno prima significa che siano fresche!!!! Brava come sempre. Le tue foto lo sai mi conquistano.

    RispondiElimina