28/04/12

you say banana...I say banana muffins!

Quando le banane sono molto molto mature prendono un sapore quasi alcolico, ci avete mai fatto caso? Che cosa buffa! Avevo due banane un po'annerite e ho pensato a questi muffin di Nigella Lawson (ho cambiato le dosi della cannella e del miele). Devo dire che per prepararli ci vuole coraggio perché nella fase finale, in cui si devono amalgamare tutti gli ingredienti, l'impasto diventa veramente orribile! Una volta sfornati è bene lasciarli raffreddare e poi vedrete che si mantengono benissimo anche 4-5 giorni! Sono soffici e profumati ma anche belli calorici quindi vi consiglio di consumarli al mattino per darvi la carica e affrontare una dura giornata di lavoro o di studio!
Qualche post fa' vi ho parlato di The Black Sheep project, vi ricordate? Oggi ho letto il  simpatico articolo scritto su La petite cuillère e mi ha fatto davvero molto piacere! Grazie di cuore! Sul sito potete trovare anche informazioni e l'invito stampabile per partecipare all'evento Eurasia 2012, una serata che si terrà al Black Hole (Viale Umbria 118, Milano)  Lunedi 7 maggio, a cui parteciperanno molti protagonisti dello sport milanese e che culminerà in un'asta benefica. 




 x 8-10 muffins : 
30 gr di burro Inalpi
2 cucchiai di miele Rigoni Asiago
un baccello vaniglia
2 banane mature
150 gr di farina 00 per dolci Molino Rosignoli
1 cucchiaino di lievito
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
un cucchiaino di cannella
un pizzico di sale

Riscaldate il forno a 190°, in un pentolino fate sciogliere il burro, il miele e i semini del baccello di vaniglia. Intanto in un'altra ciotola schiacciate le banane con una forchetta e unitele all'altro composto. Aggiungete la farina, il bicarbonato, la cannella, sale e mescolate, il composto deve risultare piuttosto grumoso e bruttino a vedersi ma non temete! Imburrate e infarinate gli stampini per poi riempirli x 2/3. Cuocete in forno preriscaldato a 190° per circa mezz'ora.


Nessun commento:

Posta un commento