01/05/12

Pita

Non sono certo sazianti e saporite come i  Burger buns  ma queste focaccine arabe meritano certamente un posticino fra i lievitati! Prima di tutto perché sono leggerissime (quando si mangiano è difficile fermarsi) e poi le si possono farcire con tutto ciò che si vuole!  Purtroppo richiedono più lievitazioni ma vederle gonfiare come quando si gonfia un materassino in spiaggia è davvero divertente!
per 10-12 pita:
 1/2 kg farina manitoba Molini Rosignoli
una bustina di lievito di birra secco attivo
 250ml di acqua tiepida
un cucchiaino di sale
un cucchiaio di olio extravergine
Sciogliete il lievito nell'acqua tiepida, mescolate e lasciate riposare 10 minuti. In una ciotola capiente unite la farina setacciata, il sale l'olio e l'acqua con il lievito, mescolate (inizialmente uso sempre un cucchiaio per non impasticciarmi  le mani con la pasta ancora troppo apiccicosa), impastate fino ad ottenere un composto bello liscio ed elastico. Coprite con un panno e lasciate lievitare  per circa un'ora e mezza. Lavorate  di nuovo l'impasto e dividetelo in 10-12 palline che lascerete riposare una ventina di minuti dopodiché col matterello schiacciatele, devono essere più o meno tonde e non troppo sottili, lasciate riposare un'oretta e poi infornatele a 220° per  5-10 minuti.





4 commenti:

  1. buoni, a me piace il pane arabo...ti copio la ricetta !!! Grazie.....
    Grazie, anche, per i commenti sul mio blog.
    Ciao
    Ivana
    http://ivanaincucina.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. Sono meravigliose, tutte belle gonfie e di colore così chiaro...segno la ricetta, può sempre tornare utile!
    Un bacione, GG

    RispondiElimina
  3. Mi piace un sacco questo tipo di pane e le tue sono perfette! Segno e vediamo, magari ci scappa una cena etnica! ciao

    RispondiElimina
  4. Cercavo proprio questa ricetta!!! Ma quanto è bello il tuo blog?? Ho già segnato una decina di ricette da provare!! La prima ovviamente è questa (adoro la pita!!!)
    A presto
    Erika

    RispondiElimina