24/06/12

Schiacciata dolce di pesche e albicocche

Come ogni anno al telegiornale passano le stesse immagini e i soliti consigli per combattere il caldo: 
-bere molta acqua
-non uscire nelle ore calde
-consumare tanta frutta e verdura
 -limitare il consumo di cibi grassi
-vestirsi con abiti freschi di fibre naturali ed evitare quelli sintetici
A proposito di frutta, finalmente sono arrivate le pesche e le albicocche, yuppydou! 
A volte però capita che queste siano troppo mature, o persino spappolate... cosa fare dunque? Una buona idea può esser quella di usare la frutta andata per fare questa schiacciata dolce e colorata!
Ingredienti: 
300gr.pesche
300gr.albicocche
350gr.farina 00
10gr.lievito di birra
1 tuorlo
burro (Inalpi)
chiodi di garofano in polvere
cannella in polvere
50gr.zucchero 
zucchero di canna
3 cucchiai d'olio extravergine di oliva
un cucchiaio di marmellata di albicocche (Rigoni Asiago)
sale
Sbriciolate il lievito in 150gr. d'acqua tiepida e impastate con 150gr di farina. Coprite e lasciate riposare per un'ora. Aggiungete la restatne farina, lo zucchero, il tuorlo, un pizzico di sale, 3 cucchiai d'olio e lavorate il tutto fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea. Metteta la pasta in una ciotola leggermente unta con un po d'olio, coprite con un panno umido e lasciate lievitare per 4 ore. Nel frattempo tagliate la frutta a fettine sottili, arrostitele con una noce di burro un cucchiaio di zucchero di canna, le due spezie (a piacere ma vi consiglio di non esagerare) e se volete un cucchiaio di marmellata. Passate le 4 ore stendete la pasta su un piano spolverizzato di farina, tiratela bene, deve risultare una sfoglia rettangolare, sottile e senza buchi! Bene ora avete davanti a voi un rettangolo, ponete il rettangolo in una teglia ricoperta di carta forno. Dividete idealmente il rettangolo (orizzontale) in 4 colonne verticali  e nelle due centrali versateci la frutta arrostita lasciandone un po da parte (servirà per la superficie), coprite con le due colonne esterne leggermente sovrapposte. Spennellate d'acqua e fate piccole incisioni sulla superficie con un coltello. Prendete ora la frutta avanzata e mettetela sulla superficie a piacere, coprite con un telo pulito e lasciate lievitare per un'ora. Spolverizzate con zucchero (anche di canna va bene) cospargete con dei fiocchetti di burro e infornate a 180° per circa venti minuti.








5 commenti:

  1. Ciao, con tutta la frutta di stagione, soffice e golosa....perfetta per concludere la domenica!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. strepitosa, veramente! gia' mi immagino il profumo della cannella e delle pesche in cucina. estivo e delizioso!
    belle foto e bellissimo blog!
    un abbraccio,
    Giulia

    RispondiElimina
  3. Ciao , se passi da me c'è un piccolo pensiero per te!! A presto!!

    RispondiElimina
  4. bella questa schiacciata! :) questa mattina stavo giusto "litigando" con i lamponi che mi ha raccolto la mia mamma nell'orto... :) messi tutti in un contenitore grandissimo, si spappoleranno sicuramente! :) ma intanto io li spappolerò per la mia prossima ricettina... ;) intanto oggi a pranzo me li gusto ancora interi e con il gelato alla crema!

    RispondiElimina
  5. Questa la proverò! Magari ora non con le pesche, visto che non è più periodo! ;)

    RispondiElimina