10/11/12

Bicerin a modo mio

Il Salone del gusto di Torino è finito da giorni e ancora penso a quanto hanno goduto le mie papille gustative! Oltre alla città, che avevo già visitato e che trovo splendida, ho apprezzato tante specialità, tra queste il mitico "Bicerin"lo conoscete no?  Si tratta di una storica bevanda calda, esclusiva e abituale delle classi più in vista dell'800 servito in un bicchiere con protezione e manico di metallo (oggi in bicchieri di vetro). Lo si poteva gustare in 3 varianti: il "pur e fior"(con caffé e latte), il "pur e barba" con caffé e cioccolata, opure "un poc d'tut" con tutti e tre gli ingredienti miscelati. Quest'ultima variante è rimasta oggi e la si può gustare al caffé Bicerin, volendo, con una bella fetta di torta. 
Un torinese forse mi prenderebbe per il collo ma io vi presento ugualmente il mio dolce pastrocchio perché è pur sempre un "bicchierino" e perché contiene gli stessi ingredienti della storica bevanda calda torinese (cioccolato, caffé espresso e crema di latte) ma la consistenza è diversa. Avevo in frigo della crema di latte avanzata, così ho improvvisato questo Bicerin che una bevanda non è, ma un dolce al cucchiaio da consumare postpasto o al posto del caffé. Ho fatto tutto a occhio, quindi non saprei dirvi con precisione le dosi ma ci provo ok? Lo so, ultimamente ho il pallino dei dolci al cucchiaio e vi dico, non è finita qui!




Cosa vi serve:
 200 gr. yogurt 
100gr. crema di latte
2 cucchiai di zucchero a velo
1 1/2 fogli di gelatina 
caffé 
 50gr. cioccolato fondente 

Lavorate lo yogurt e il caffé freddo con lo zucchero a velo. A parte montate la panna e unitela allo yogurt mescolando mooolto delicatamente dal baso verso l'alto. Prendete un pentolino e sciogliete la gelatina in due cucchiai di acqua (non fatela bollire), strizzatela bene e aggiungetela al composto. Versate nei bicchieri e lasciate riposare in frigo per almeno 4 ore.  Togliete la panna dal frigo un'ora prima di servirla e  preparate lo strato di cioccolato: a bagnomaria sciogliete il cioccolato fondente con un cucchiaino di burro, mescolate e aggiungete un po di caffé fino ad ottenere un composto cremoso e liscio. Versate la cioccolata nel bicchiere, decorate con del cioccolato e servite.


4 commenti:

  1. Ti perdono senz'altro! A me i dolci cremosi a fine pasto piacciono una cifra ( anche 2!) ;)

    RispondiElimina
  2. che meraviglia *-* è stupendo!! lo devo assolutamente provare :D
    ciao a prestoo

    RispondiElimina