24/10/13

Peanut butter blondies


Nessuno mi ha rapita, o forse si. Dopo mesi di dedizione e full immersion in quello che è il mio nuovo lavoro (accogliere e, di tanto in tanto, servire clienti snob che acquistano abiti da migliaia di euro) sono tornata a scrivere su questa pagina dimenticata. Torno dichiarando che da un po di mesi la mia feniletilamina è in subbuglio per qualcuno che, come me, adora sporcarsi di farina o cioccolato ma che, diversamente da me, non consuma alcun prodotto di derivazione animale... ed  è cosi che son finita ad avvicinarmi (ma non convertirmi) alla cucina vegan. Sfogliando pagine e curiosando tra libri etici e ricette considerate salutari sono riuscita a trovare la cosa piu junk che esista: un dessert a base di burro di noccioline. Quindi forse non è salutare tutto ciò che è vegan!  Eccola quindi questa ricetta scopiazzata dal fantastico libro di Isa Chandra Moskowitz "Vegan Cookies Invade Your Cookie Jar". Semplici ma, lo ammetto, leggermente stucchevoli (per cui andateci piano), sono le Peanut butter blondies!!


170 gr. burro di noccioline
128 gr. farina
220 gr. zucchero di canna
79 ml. olio
59 ml. latte di mandorla
2 cucchiaini di estratto di vaniglia o baccello 
1 pizzico di sale
1/2 cucchiaino di lievito
50 gr. noccioline

Preriscaldate il forno a 180°. Imburrate e infarinate una teglia quadrata da 20cmx 20cm. In una ciotola mescolate vigorosamente con una forchetta il burro di noccioline con l'olio e lo zucchero. Versate la vaniglia nel latte e unitelo al composto. Aggiungete farina e lievito setacciati. Lavorate il composto con la forchetta poi con le mani, impastando bene il tutto. Trasferite la pasta nella teglia, cospargete di noccioline premendole leggermente con le mani e infornate per 25' finché queste non diventano piu scure. Quando il dolce sarà cotto, toglietelo dal forno e tagliatelo a fette.



Nessun commento:

Posta un commento